Progetti

Biciclette a Fiumi

Il terremoto, che ha colpito la parte nord della provincia di Modena, ha mostrato a tutti il grande patrimonio culturale e ambientale di queste zone, che si trovano in una posizione strategica rispetto ai flussi turistici verso il Sud d’Italia e di quelli che attraversano la pianura Padana verso il mare.

La Fiab ed il Circuito Città d’Arte della Pianura Padana vogliono aiutare questo territorio ad entrare nel circuito turistico internazionale realizzando il tratto modenese della ciclopista Eurovelo 7, che attraversa l’Europa da Nord a Sud e che attualmente si interrompe al confine emiliano nei pressi di Concordia. Tale frattura scoraggia i flussi dei cicloturisti e riduce le potenzialità del percorso ciclabile Modena- Vignola che, con il passo Brasa rappresenta l’attraversamento più agevole dell’Appennino verso la Toscana. La contemporanea realizzazione delle ciclovie lungo il fiume Panaro e tra Concordia e Finale permetterà di creare anche un circuito turistico che coinvolgerà tutti i comuni terremotati, facilitando anche la mobilità dolce locale.

Il Cicloraduno Nazionale FIAB ed il Festival del Cicloturismo culturale di Modena sono il primo passo concreto del Progetto “ Biciclette a Fiumi” che realizzerà tre Ciclovie nelle terre terremotate della Bassa Modenese . Questi percorsi consentiranno il collegamento dell’Italia Centrale e Meridionale con i Paesi dell’Europa del Nord, daranno impulso allo sviluppo turistico delle nostre terre e stimoleranno la crescita della Rete ciclabile locale.

Si può sostenere la raccolta fondi anche versando il proprio contributo sul CC intestato a
"FEDERAZIONE ITALIANA AMICI DELLA BICICLETTA FIAB ONLUS - BICICLETTE A FIUMI”
IBAN : IT54 N033 5901 6001 0000 0072 104
Sito: www.bicicletteafiumi.it

Leggi tutti gli articoli di Biciclette a Fiumi

Festival del Cicloturismo

A Modena, sabato 22 e domenica 23 giugno 2013 si è svolto il "Festival del CicloTurismo Culturale".

Questa manifestazione è dedicata a tutti coloro che vogliono conoscere e avvicinarsi a una forma di vacanza sana, conviviale, culturalmente stimolante e rispettosa dell'ambiente.

L'iniziativa prevede l'allestimento di numerosi Stand e palchi nelle maggiori piazze del Centro Storico e nei Giardini Ducali ed un ricco programma di attività: presentazioni di itinerari e di destinazioni turistiche, degustazioni enogastronomiche, concerti, escursioni in bici nel territorio circostante, mostre, visite guidate, incontri culturali.

In Piazza Matteotti saranno presenti diverse nazioni europee (Austria, Slovenia, Croazia, Romania, Fiandre e Irlanda) e alcune Regioni italiane per promuovere e valorizzare le ricchezze turistiche dei loro territori.

Parteciperanno editori e operatori del settore cicloturistico, promotori enogastronomici , enti e associazioni nazionali e locali, oltre a Google che curerà gli ambiti tecnologici del vaggio.

Sul palco si avvicenderanno animatori e Dj e alla sera, sia sabato che domenica, si svolgerà un concerto gratuito aperto a tutti.
In Piazza XX Settembre saranno allestiti stand con biciclette e attrezzature da viaggio. Tutti avranno la possibilità di vedere e provare, in una apposita pista, biciclette da vacanza e da turismo.

Leggi tutti gli articoli del Festival del Cicloturismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.