FIAB premia l’ impegno per la mobilità sostenibile dei comuni nel territorio provinciale

La Federazione Italiana Amici della Bicicletta FIAB di Modena ha deciso che donerà un abbonamento a BC, la rivista della federazione che si occupa di mobilità ciclistica, a Patrizia Caselli, Assessore Urbanistica, Patrimonio e gestione, Energia del Comune di Maranello e a Sabrina Rebecchi del Servizio Politiche Ambientali CEAS “La Raganella” dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord come riconoscimento del loro impegno per una mobilità ciclistica e sostenibile. Il premio è un piccolo ma significativo ringraziamento alle azioni da queste persone intraprese sia nell’ambito della mobilità ciclabile urbana che del tempo libero, di quello della sicurezza stradale, della pedonalità che di un uso più consapevole e condiviso degli spazi comuni.

Il premio verrà consegnato durante la tradizionale serata degli auguri, (15 dicembre 20.30 presso Casa delle Culture via Wiligelmo 80 a Modena) dove verrà presentato il calendario delle escursioni ciclistiche 2018 e dove sarà possibile rinnovare l’adesione all’associazione.

Da quest’anno infatti FIAB Modena, attraverso i suoi soci ed esperti, monitora l’evoluzione della mobilità nell’ambito provinciale e segnala al suo direttivo le azioni ed i comportamenti più meritevoli. Inoltre là dove richiesto, FIAB partecipa ai Tavoli della Mobilità, dando il proprio contributo alla redazione dei Piani Urbani della Mobilità Sostenibile, della qualificazione dei percorsi casa-scuola e casa-lavoro, sino alla partecipazione, elaborazione e sostegno di eventi mirati alla promozione della mobilità ciclabile e pedonale.

Diverse sono le attività che FIAB Modena mette in campo per il perseguimento di una mobilità sostenibile: dai corsi per la riparazione delle biciclette sia nelle scuole che nelle sedi (con altre organizzazioni di volontariato) dedicate all’accoglienza, sino a veri e propri corsi di ciclabilità riservati alle donne extracomunitarie delle nostre città per aiutarle a essere più libere nei loro spostamenti urbani.

La presenza abbastanza capillare di FIAB sul territorio provinciale permette quindi un monitoraggio attento e costante delle azioni e delle attività legate alla mobilità, ed in questo senso riteniamo che il premio che quest’anno FIAB dedica alle personalità di cui sopra possa rappresentare uno stimolo anche ad altre istituzioni ed organizzazioni che possano contribuire ad una mobilità sempre più rispettosa per tutti e per tutte le modalità di trasporto.

Questo premio infine è anche un invito a tutti i Comuni ad aderire al Progetto Comuni Ciclabili, il riconoscimento istituito da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta a livello nazionale per attestare il grado di ciclabilità di una località e del suo territorio.

Il riconoscimento FIAB COMUNE CICLABILE attribuisce alle località un punteggio da 1 a 5, assegnato sulla base di diversi parametri e rappresentato da altrettanti bike-smile apposti sulla bandiera.. Per aderire è necessario possedere almeno due requisiti tra tutti quelli richiesti nella candidatura: uno nell’area infrastrutture urbane – ciclabili urbane e moderazione traffico e velocità – e uno in almeno una delle altre tre aree di valutazione: cicloturismo, governance e comunicazione & promozione. Quest’anno sono sei le realtà che possono vantare il massimo riconoscimento, le cinque bike-smile: Cesena, Pesaro, Grado, Arborea (OR), Cavallino Treporti (VE) e Ferrara.

FIAB MODENA
9 dicembre 2017

Posted in Senza categoria.