E’ partita la campagna di tesseramento 2015 di FIAB Modena

rossella-foglie-autunnoDa ottobre è partita la campagna di tesseramento 2015 per la Fiab. Il Consiglio Direttivo ha fissato le nuove quote:

  • Socio junior (under 14), 5 €
  • Socio ordinario, 20 €
  • Socio ordinario+bimestrale BC, 25 €
  • Socio sostenitore, 30 €
  • Socio sostenitore+bimestrale BC, 35 €

Oltre che in sede e durante le escursioni, ci si può iscrivere anche online su www.modenainbici.it e ricevere tutte le informazioni relative ai servizi e ai vantaggi che offre l’iscrizione a Fiab, oltre a sostenere l’associazione: più siamo più contiamo!

La decisione di incrementare le quote di adesione è stata sofferta, ma inevitabile: invariata dal 2004, anno di fondazione, la quota (15 €) non riusciva più a sostenere le numerosissime iniziative sociali e culturali ritenute strategiche: educazione alla mobilità ciclistica nelle scuole, corsi per insegnare alle donne straniere ad andare in bici, iniziative contro i furti di biciclette, promozione cicloturismo in provincia di Modena (in particolare “Biciclette a fiumi”), corsi di manutenzione bici, produzione di materiali informativi sulla mobilità sostenibile…

Sono inoltre intervenute altre esigenze inderogabili: la Fiab nazionale ha aumentato da 8 a 10 € per ogni tessera il contributo per l’organizzazione centrale, mentre il costo del periodico BC è passato da 2 a 6 € annuo.

Occorre evidenziare che, con l’aumento della quota sociale, il costo della tessera della Fiab Modena si è allineata alla media nazionale e che comprende anche l’assicurazione per la responsabilità civile per tutto l’anno. Inoltre, riduce i costi di partecipazione alle escursioni di una giornata ed è obbligatoria per quelle di più giorni.

I conti della Fiab modenese sono in ordine, grazie al rigore gestionale e al notevolissimo impegno di volontariato e organizzativo dei soci. Le maggiori entrate garantiranno pertanto l’autonomia dell’associazione e la sua capacità di assumere iniziative finalizzate alla promozione della mobilità ciclistica, in tutte le sue forme, da quella urbana a quella cicloturistica, com’è nella sua tradizione.

Posted in Attività del Direttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *